scaricare il costo auto

Pagare meno tasse scaricando il costo auto

Hai una società oppure una partita iva? Allora sicuramente sei alla ricerca di come pagare meno tasse. Un metodo per pagare meno tasse è quello di scaricare il costo auto riducendo la base imponibile.

Vediamo come fare.

La base imponibile fiscale è la differenza tra i ricavi e quello che il fisco ti lascia scaricare e, questo importo, è diverso da quello che ti rimane realmente a fine anno.

Se ad esempio hai una SRL ed hai guadagnato 40.000 euro allora pagherai circa 12.500 euro di tasse, ovvero il 27,5% di IRES + 3,90% di IRAP.

Se invece scarichi 10.000 euro di costi allora le tasse scendono a circa 9.400 euro.

Vogliamo spiegarti in maniera semplice come scaricare il costo auto per abbassare la “base imponibile fiscale” e pagare meno tasse.

Scaricare il costo auto se hai la partita IVA

Uno dei metodi che puoi usare per diminuire la base imponibile è di scaricare il costo auto.

In pratica si tratta di trasformare le spese che sostieni per lavoro (andare dai clienti, in banca, dai fornitori, etc.) in un “costo fiscale”.

Puoi scaricare il costo auto per i tagliandi oppure il cambio delle gomme, l’assicurazione, il bollo ed in generale per tutto quello che riguarda il normale funzionamento dell’autovettura.

Se non sei un tassista oppure un rappresentante il fisco ti impone una limitazione: puoi scaricare il costo auto solo al 20% e puoi scaricare l’IVA al 40%.

Questo vuol dire che se vai a fare il tagliando dell’auto puoi scaricare solamente il 20% di quello che hai speso ed il 40% dell’IVA pagata.

Se sei titolare di una SRL puoi scaricare 36 euro di IVA e circa 90 euro di costo che al 27,5% di aliquota sono circa 25 euro, quindi il tuo beneficio totale corrisponde al 12% di quello che hai realmente speso.

Acquisto oppure leasing per risparmiare?

Devi sapere che non c’è nessuna differenza tra scaricare il costo auto con il leasing oppure con l’acquisto ti spiego un’altra limitazione fiscale.

Scaricare il costo auto al 100%: una soluzione molto semplice

Se sei l’amministratore della tua SRL e utilizzi la macchina per andare dai clienti, percorrendo molti chilometri ogni mese puoi richiedere alla tua società di rimborsarti il costo chilometrico, per esempio 50 centesimi al chilometro.

Mettiamo caso che la tua SRL ti rimborsa ogni mese 1.500 euro, ovvero circa 16.000 euro ogni anno.

rimborsi chilometrici devono essere documentati con la nota spese e vanno inseriti nel libro unico del lavoro ed ovviamente devono essere “giustificati”.

La tua SRL potrà scaricare il 100% di questi 16.000 euro ed questi soldi per te non “fanno reddito”, perché sono dei semplici rimborsi.

Invece che scaricare il costo auto con un massimo di 3.600 (il 20% di 18.000 euro in quattro anni) puoi scaricare il 100% di 64.000 euro, ovvero 16.000 euro x 4 anni. Non credi sia una bella differenza?

Affidati ad una Stratega Fiscale che ti aiuterà, con una strategia concreta, a risparmiare sulle tasse. Se vuoi maggiori informazioni sulla gestione della tua SRL oppure su come pagare poche tasse non ti resta che contattarci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *