costituzione srl semplificata

SRLS: cos’è e come costituirla

Devi aprire una nuova società e non sai quale forma societaria adottare? In questo articolo vedremo la costituzione di una srl semplificata, cos’è e le sue principali caratteristiche.

Per effettuare la scelta giusta affidati ad un consulente esperto che sappia indirizzarti e consigliarti.

Cos’è una Società a responsabilità limitata semplificata (srls)

Come detto il significato di Srls è società a responsabilità limitata semplificata, una tipologia di società di capitali introdotta, a partire dal 2012, nel nostro ordinamento a partire con lo scopo di rendere più semplice, più accessibile, meno costoso, la costituzione della società, in particolare le società innovative o startup.

Questa tipologia di società gode di una serie di agevolazioni, sia in sede di costituzione, sia da un punto di vista dei costi e del regime fiscale.

Viene detta Srl semplificata in quanto deriva dalla Srl normale, che rappresenta una delle tipologie di società di capitali più utilizzate nel nostro sistema economico; questo per la sua flessibilità e perché gode di un’autonomia patrimoniale perfetta, per cui i soci non sono responsabili personalmente per le obbligazioni sociali, anche se hanno agito in nome e per conto della società.

Questo fattore è molto importante soprattutto per le startup in quanto sono più soggette alla chiusura e al fallimento rispetto ad altre attività imprenditoriali.

La Srl Semplificata, dal punto di vista giuridico, è un soggetto uguale alla comune Srl, da cui si differenzia principalmente per il fatto che mentre per la costituzione di quest’ultima è richiesto un capitale sociale di almeno 10mila euro (di almeno il 25% versato), la srl semplificata consente la costituzione anche con un capitale sociale minimo, compreso tra 1 e 9.999 euro. Per questo motivo è anche detta Srl a 1 euro.

Scopri le differenze tra una Srl ed una Srl Semplificata nel nostro precedente articolo.

La Srls può essere costituita a qualsiasi età e non ha un numero minimo di soci, può essere anche unipersonale, cioè costituita da un solo socio; ma può essere costituita solo da persone fisiche (non può avere tra i suoi altre società).

Srls: cosa non comprende

Capita spesso di commettere l’errore di pensare che, srls e la startup innovativa, siano la stessa cosa.

Bisogna sapere che sono due cose ben diverse come spiegato di seguito. Come detto la Srls è una tipologia di società di capitali; questo vuol dire che si tratta della forma giuridica con la quale un’impresa di costituisce e diventa un’entità economica che può agire, assumere responsabilità e rendere conto ai terzi e al fisco.

La startup innovativa, invece, è una categoria concettuale di impresa, che è caratterizzata da un alto contenuto tecnologico e/o d’innovazione, rispetto alla quale il nostro ordinamento ha previsto particolari agevolazioni se iscritta nell’apposito albo del Registro imprese.

Una nascente impresa può essere costituita in forma di Srls ed essere anche una startup innovativa, in tal caso la procedura di costituzione può avvenire interamente online.

Srls: quali sono i vantaggi

Tra i vantaggi di una srls troviamo al primo punto quelli relativi allo snellimento burocratico. Per costituire una srls c’è bisogno di un atto pubblico davanti ad un notaio utilizzando un modello standard di atto costitutivo e di statuto e non è dovuto alcun onorario allo studio notarile che stipula l’atto se si utilizzano i modelli tipizzati.

Per quanto riguarda i costi di costituzione di una srls, oltre a non dover spendere alcuna somma per il notaio, l’imprenditore, è esente dal pagamento dell’imposta di bollo e dei diritti di segreteria. La spesa per la costituzione di una srl semplificata ha davvero un costo ridotto: circa 368 euro, di cui 200 circa per l’Iscrizione al Registro imprese e 168 per la registrazione all’Agenzia delle Entrate.

Altro importantissimo vantaggio è che per la costituzione é previsto un capitale sociale minimo per srls: minimo 1€ e massimo 9.999€.

E’ possibile costituire una srls unipersonale, cioè con socio unico, senza per questo perdere la responsabilità limitata al solo patrimonio della società.

Gli obblighi fiscali e contabili di una srl ordinaria sono:

  • IRES (Imposta sul reddito delle società) con aliquota pari al 27,5% da calcolare sull’utile societario;
  • IRAP (Imposta Regionale sulle Attività Produttive) con aliquota del 4,82%.
  • Il libro giornale;
  • Il libro degli inventari;
  • I registri degli eventuali dipendenti.

Costituzione srl semplificata: svantaggi

Guardando questa forma societaria però dobbiamo dire che sono presenti anche alcuni svantaggi da tenere in considerazione al momento della scelta:

  • per la costituzione si richiede l’adozione di un atto costitutivo tipizzato che non può essere modificato e di uno statuto “minimo” obbligatorio, molto poco flessibile e non modificabile;
  • capitale sociale ridotto che risulta un vantaggio del tutto momentaneo; poco dopo la costituzione si troverà in una situazione di perdite eccedenti il capitale legale;
  • costi di gestione di una srls, uguali a quelli di una Srl ordinaria;
  • regole di funzionamento e amministrazione fissate per legge;
  • mancanza di agevolazioni fiscali.

Costituzione srls semplificata: affidati a consulenti esperti

Adesso che hai capito i passi per la costituzione di una srl semplificata e conosci i vantaggi ed gli svantaggi saprai scegliere la forma societaria più adatta.

Affidati a Sabina Cappellacci Stratega Fiscale; con il suo contributo saprai riconoscere la scelta più adatta per la tua nuova società

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *