come pagare meno tasse

Come pagare meno tasse…legalmente

Pagare le tasse è un incubo per molti imprenditori che tra accontisaldi e contributi previdenziali si ritrovano a dover sborsare parecchie migliaia di euro per far felice lo stato.

Se ti stai chiedendo come risparmiare sulle tasse, devi sapere che esistono diversi stratagemmi “legali” che ti permettono di risparmiare e ridurre il tuo carico fiscale.

Seguendo questi semplici consigli potrai risparmiare un po’ di soldi. Tutto ciò che devi fare è affidarti ad uno Stratega Fiscale che, grazie alle sue consulenze, saprà farti risparmiare.

Come pagare meno tasse: ecco la soluzione

Pagare le tasse è un obbligo ed un dovere di tutti, purtroppo non sempre paghiamo il giusto; sai perché? perché spesso ci affidiamo ad un professionista non sempre all’altezza.

Il nostro paese è uno dei paesi con il più alto carico fiscale per questo motivo è molto importante mettere a punto delle strategie che tutelino te e la tua impresa.

Sei troppo curioso e adesso ti stai chiedendo come pagare meno tasse legalmente.

Devi sapere che esistono delle azioni 100% legali che puoi applicare fin da subito per abbattere il tuo carico fiscale. Vediamole insieme in questo articolo.

Giusta scelta della forma societaria

La forma societaria più diffusa nel nostro paese è la DITTA INDIVIDUALE; un must molto consigliato dai commercialisti. La motivazione è dovuta al fatto che questa forma societaria è più semplice da gestire da un punto di vista fiscale.

È vero che le società di persone, tra cui rientrano anche le ditte individuali, sono più semplici da gestire ma non ti permette di applicare alcune strategie per il risparmio fiscale!

Altro fattore da tenere in considerazione è che nella società individuale la prima persona che rischia sei TU! È facile capire quindi come le società di persone non siano assolutamente tutelate in nessun modo, nemmeno nei confronti di banche e/o creditori.

Con una società di capitali, come una SRL, invece i beni dell’azienda sono distinti da quelli personali. In poche parole, se le cose si mettono male, rischi solo il patrimonio aziendale e non il tuo personale!

Inoltre le due forme societarie inoltre hanno tassazioni molto diverse. Con le società di capitali paghi solo il 28% di imposte mentre con la ditta individuale paghi il 52%.

Adesso sta a te valutare se possiedi tutti i requisiti per passare da una società di persone ad una SRL iniziando così a risparmiare subito sui tributi in modo del tutto onesto e legale!

Pagare meno tasse scegliendo l’auto personale

Un altro modo per pagare meno tasse è quello di evitare l’acquisto dell’auto aziendale. Acquistando l’auto aziendale potresti detrarre solo l’IVA al 40% in un’unica soluzione mentre il costo del mezzo è deducibile al 20% e potresti detrarre solo le spese di assicurazione, bollo, carburante e gomme per il 20%.

Acquistando l’auto a titolo personale, anche se da un lato non puoi scaricare l’IVA, avrai la possibilità di percepire i rimborsi chilometrici che secondo le tabelle ACI ammontano a 0,29 €/km per la tipologia di veicolo medio.

Utilizzando la tua automobile per lavoro, avrai diritto ad un rimborso pari a 0,29€ x i km percorsi, che per l’azienda sono un costo e che per te non sono un ricavo, quindi non concorrono a determinare il tuo reddito e per questo sono esentasse. Questi rimborsi sono più che sufficienti a coprire le spese di mantenimento del veicolo e ti permettono di prelevare denaro dalla tua SRL abbattendo gli utili con una strategia lecita e disciplinata dalla legge.

Hai ben capito che esistono soluzioni concrete per pagare meno tasse che possono farti risparmiare sulle imposte in modo legale e onesto.

Per pagare meno tasse affidati a consulenti esperti

Se ancora ti stai chiedendo come pagare meno tasse, la risposta è affidarsi a consulenti esperti che sapranno aiutarti ad orientarti nel mare della burocrazia, delle leggi fiscali italiane, e usufruire dei vantaggi immediati.

Scopri come pagare meno tasse legalmente.

Se vuoi conoscere la tassazione di una SRL e il perché conviene aprirla puoi leggere il nostro precedente articolo

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *